mercoledì 4 luglio 2012

De Gustibus... L'occasione fa l'uomo e l'abito!

Ecco una nuova rubrica nata così, per caso, buttando giù un nuovo post. “De gusti bus non disputandum est” dicevano i latini, ma questa aurea regola dovrebbe tener conto di concetti quali: presentabilità, rispetto, ma soprattutto uno che li riassume quello del “buon gusto”. Ognuno prima di compiere qualsiasi azione dovrebbe farsi delle domande e cercare di capire se sta invadendo in qualche modo lo spazio altrui o se sta ledendo l’altrui sensibilità. Le sfumature tra cattivo gusto, mancanza di rispetto ed  essere inappropriati  spesso si confondono creando una miscela esplosiva.


Come evitare tutto ciò? Innanzitutto facendosi molte domande e non dando mai niente per scontato. Il cattivo gusto, secondo il mio punto di vista, è imperante e non risparmia alcun ambiente, individuo o classe sociale. Per ciò che concerne l’abbigliamento è immediato ed inevitabilmente “salta all’occhio” indossare un abito poco concernente all’occasione in cui si è darebbe una brutta impressione di chiunque (anche di una IT Girl, anzi, soprattutto!).


Indossare un abito troppo sexy o elegante in un’occasione informale ci fa apparire ridicoli, quindi ci darà l’effetto opposto a quello desiderato. Se proprio lo stile casual non fa al caso vostro mixate bene gli accessori e gli abiti! Miniabito sì, ma con i leggins, colori basilari (magari anche un total black!) e niente paillettes o affini!


Al contrario indossare l’abito inappropriato ad un appuntamento  formale ci butterebbe nel ridicolo totale e potremmo mettere in imbarazzo (di riflesso) i nostri accompagnatori o coloro che accompagniamo.


 E’ più difficile essere eleganti se non vediamo in questo modo, ma con un tailler (magari giacca e pantaloni) non sbagliamo mai. Siate bravi ad avvicinare il vostro stile all’occasione giusta. Ad essere sempre voi stessi ma senza cadere nel … cattivo gusto! Voi cosa ne pensate? Aspettando i vostri pareri vi do appuntamento alla prossima puntata di DE GUSTIBUS…





14 commenti:

  1. C'è anche da dire che ormai ci si veste x attirare l'attenzione e quindi non ce ne frega più niente di fare brutta figura o di non essere vestite in modo adatto...
    Ormai "l'apparire" e' all 'ordine del giorno.
    Io ovviamente ho generalizzato, ma non x tutti e' così... Dico solo che quello che hai scritto tu e' giusto, il buongusto non esiste più.

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite per il tuo commento dolcissimo! D'accordissimo con te e ti appoggio in assoluto questo nuovo inizio!! Alla prossima! :)

    RispondiElimina
  3. Ottimo post: occorrerebbe sempre guardarsi bene allo specchio prima di uscire, perchè la buccia di banana è sempre in agguato ;)))

    www.lostinunderwear.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Sono decisamente d'accordo con te...io preferisco le ragazze che si vestono eleganti per glie eventi importanti e non mezze nude solo x farsi vedere..avere una scollatura si, ma senza esagerare..ti seguo! Un bacio!

    RispondiElimina
  5. Sono d' accordo,a cadere nel cattivo gusto non ci vuole molto,ma basta fare un pò attenzione e si può evitare altrettanto facilmente!!
    P.S.Nuovo post!
    Baci baci C.♥
    http://fashionismyonlygod.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Io penso che ogni eccesso confina col cattivo gusto, e che la sobrietà dovrebbe essere la regola prima per la scelta dell'abito adeguato ad ogni circostanza. Purtroppo siamo tempestati di messaggi che impongono la visibilità ad ogni costo, costi quel che costi. Calamitare l'attenzione, mettersi in mostra sempre e comunque, questa sembra essere diventata oggi la regola prima per affermarsi e sfondare nella vita. Ciò viene attuato sopratutto attraverso l'abbigliamento, spesso sconfinando nel cattivo gusto e nella volgarità. Emilia

    RispondiElimina
  7. E' sempre stato il mio motto condivido tutto quello che
    hai detto in merito...
    Grazie per essere passata dal mio blog... :D
    spero continuerai a seguirmi e a scambiarci opinioni
    sarò contenta di ricambiare un bacio :**
    Miriam Stella

    is fashion my Passion? the MiriamStella's Blog
    MY FACEBOOK FAN PAGE CLICK HERE

    RispondiElimina
  8. Brava Mary P, concordo pienamente con quello che hai scritto!! Roberta

    RispondiElimina
  9. sono pienamente d'accordo! :) Alessia

    RispondiElimina
  10. Hello!
    I like your blog very much!
    I love it <3
    Would you like to follow eachother?
    Love,

    http://www.movieanne.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. Ciao Mary.
    Io sono per il "vestiti come ti pare" ma sono d'accordo sul fatto che un minimo di decenza vada osservata.

    RispondiElimina
  12. Sì... E' tutto giusto anche se, sempre più spesso, è proprio la "moda" a dettare i canoni del cattivo gusto.... Sonia

    RispondiElimina