mercoledì 12 aprile 2017

Basta un filtro per la felicità?

Un paradosso, mi sembra davvero un paradosso lasciare vuote le pagine virtuali di questo mio spazio da me tanto voluto e desiderato, tanto da rendermi ciò che sono per molti, o quasi tutti e cioè "la blogger". In un periodo dove essere blogger non necessita avere un blog, e già, altro paradosso, io sono orgogliosa che ciò che sono dipenda anche e sopratutto dalle mie parole ... Dunque in una delle mie notti insonni, torno a scrivere ... Apro le pagine virtuali di Modi di Moda e ... E ci siamo solo noi, io e la mia coscienza ... Adesso ci siamo solo noi ma poi, tra non molto spero, ci sarete anche voi e come riassumervi tutto ciò che è accaduto in questo tempo? Non è da molto che non pubblico, ma sento che è passato tanto tempo dall'ultima volta che ho scritto con cuore, anima, oltre che pensiero e falangi. Sono partita chiedendomi: "Cosa ci vuole per raggiungere la felicità?", ma sto scrivendo ben altro ... E' così: come sbrogliare una matassa per poter poi iniziare a lavorare al disegno che voglio fare con quel filo, che immagino rosso, come l'emozione, la passione, la forza che ci fanno continuare quella battaglia che a volte non vorremmo più combattere, che sentiamo persa, ma che non lo è finché siamo vivi! Per chi mi segue sui social sa che sto affrontando una sfida personale, che mi spinge al rigore, al benessere, che mi ha fatto scoprire un mondo nuovo, quello degli obiettivi costantemente puntati addosso, in realtà non è una sensazione del tutto nuova, ci sono abituata. Così come sono abituata all'idea che le persone, spenti i riflettori, siano meno propense, meno sorridenti, meno amorevoli, meno ... Beh diciamolo, molti scappano ... La mia citazione del momento è di Fedez che è: "Dalla cameretta al camerino, tutti ti stanno accanto, nessuno ti sta vicino". Siamo tutti così concentrati su mostrare, apparire, scattare, postare, che a volte sembriamo quasi dimenticarci di essere ... Ho la netta impressione che ci siano cose che non sia concesso, per lo meno mostrare, se non provare ... E quindi via con tanti bei sorrisoni che mi chiedo quanto siano corrispondenti alla realtà ... Viviamo inseguendo quel barlume di felicità regalato da un selfie, da tot like e follower e seguaci che ... Mi chiedo davvero basta così poco per essere felici? Se fosse così semplice come applicare un filtro, se la curva del sorriso, quello fatto con il cuore, fosse così semplice da disegnare sul nostro viso, così come è semplice far scorrere il polpastrello sullo schermo, sarebbe tutto più semplice, ma nulla lo è. Forse dovremmo iniziare a comprenderlo, sarà tutto qui il segreto della felicità? Magari un filtro per la felicità lo inventeranno ... Chissà ... FOTO 1: Mert and Marcus, link fonte Foto 2: Lady Gaga by Steven Klein, link fonte Foto 3: "LA secret party" for W MAGAZINE by Mert and Marcus link fonte Foto 4 GUY BOURDIN LINK FONTE Foto 5 "LA secret party" by Mert and Marcus, W Magazine Link FONTE Foto 6: "LA secret party" by Mert and Marcu, W Magazine LINK FONTE

3 commenti:

  1. Sono contenta tu sia tornata tesoro, tu hai un grande dono, quello della scrittura... bellissimo questo post!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself
    My Instagram

    RispondiElimina
  2. bentornata cara;) un bacione bel post

    RispondiElimina
  3. Bel post :-) per essere faelice? basta uno shopping fatto bene, l'amore,bel tempo fuori e ovviamente un buon caffe' :-)

    RispondiElimina